TEMP1712E’ la volta dei Black Cats of Italy, capitanati dal grande Enrico Milani a cui va il nostro particolare ringraziamento per aver dato un importante contributo lo scorso anno nell’ideazione della formula e del regolamento del Torneo.  Notizia di queste ultime ore è che il Black Cats of Italy si apprestano a diventare a breve un “branch ufficiale”, affiliato alla società. Un riconoscimento importante che ripaga Enrico e i suoi “gatti neri” della passione per i colori del SAFC. Well Done!

di Enrico Milani

birreMilano, Centro Sportivo Masseroni Marchese, ore 9,00! Eravamo già sui campi a visionare i terreni come fossimo dei professionisti ma con noi avevamo già in mano birra e qualcuno anche vino rosso “bio” fatto dal mio centrocampista Francesco.

Il nostro tifoso inglese John era già… carichissimo… quando ci si avvicina l’organizzatore del torneo, il grande Fabio Vinciguerra, dicendoci con aria tra il dispiaciuto e l’autoritario: “Ragazzi, quest’anno in collaborazione con il Consolato Britannico abbiamo deciso che il Torneo avrà come sponsor il motto ‘PLAY WITHOUT ALCOOL’. Sapete non vorremmo che si alzasse troppo il gomito e che la manifestazione degenerasse, pertanto oggi solo limonata e sidro”.

Noi tutti… gelati!!! Qualcuno ha pure nascosto bicchiere sotto la felpa o dietro la schiena, ma un secondo dopo… un sorriso enorme si è stampato sul viso di Fabio! Complimenti per il grande scherzo, riuscito in pieno ma che ci ha un attimo turbato facendoci perdere due partite su tre nel girone di qualificazione ma non la voglia di farci qualche birretta!

A Milano per il 2 torneo Italian Connection (organizzato ancora una volta alla grande) avevamo 2 portieri, 4 difensori, 6 centrocampisti, 2 attaccanti. 7 giocavano il primo tempo e gli altri 7 il secondo. Abbiam fatto così in ogni partita per dare l’opportunità a tutti quanti di giocare tanto.

TEMP1155La formula stava per saltare subito, infatti Marco M. dopo 1 minuto dal fischio del primo match si è infortunato, così l’altro difensore Marco V. ha fatto gli straordinari (abbiamo scelto lui per doti ma anche per premio visto che era il nostro giocatore che si era fatto più strada, da Feltre in provincia di Belluno). Abbiamo dato a tutti lo stesso minutaggio, anche al nostro giocatore d’esperienza (57anni) Giorgio, al nostro “bidone” (io), al nostro “superdotato” (?), al nostro “chiacchierone” che pero’ per l’occasione è sempre stato muto e conciliante con arbitri ed avversari (Angelo).

E’ stato bellissimo anche avere un nostro personale supporter giunto appositamente da Sunderland per tifarci e per dare colore alla manifestazione. Credo tutti abbiano conosciuto o visto quel simpatico inglese, John, con la maglia a strisce bianche e rosse con logo Sunderland e sponsor Invest in Africa, che si aggirava per i campi sempre con una pinta in mano, che a suo dire era “sempre la prima”.

play for ninaAbbiamo giocato per vincere tutte le partite ma ovviamente non ci siamo riusciti, abbiamo cercato di fare almeno un goal a tutti ma anche qui non ci siamo riusciti, abbiamo a questo punto cercato di aggiudicarci il premio fairplay ma nulla da fare nemmeno li, il tentativo successivo voleva esser quello di vincere la coppa del giocatore più brutto ma purtroppo e fortunatamente non esisteva questo premio. Alla fine abbiamo allora fatto la cosa che ci riesce meglio: ABBIAMO GIOCATO PER NINA! E li si, abbiamo vinto la nostra coppa grazie a grandi persone, tifosi e uomini veri!

Ed ora un po’ di ringraziamenti… Grazie a Pietro per le parate ed anche per i goal! Grazie a Mattia per aver giocato fuori ruolo ma con grande passione! Grazie a Matteo per aver giostrato alla grande il centrocampo! Grazie a Francesco per il meraviglioso goal da fuori area! Grazie a Roby per la corsa e per i consigli su come tirare il rigore! Grazie a Luca per aver giocato tutte le partite con l’infortunio alla gamba! Grazie a Marco M. per i 2 minuti giocati alla grande e per esser rimasto fino alla fine nonostante l’infortunio!

black catsGrazie a Giulio per aver fatto un sacco di gioco e goal, merito della sua bevanda color benzina! Grazie a Giorgio per aver giocato tutte le partite e vinto il premio come giocatore più “esperto”! Grazie ad Ivan per i goal e per il suono della cornamusa nello spogliatoio! Grazie a Marco V. per l’ottima prestazione in difesa e per i continui passaggi ad uno scarsone come me! Grazie ad Angelo per aver provato a vincere il premio fair-play e per aver corso tanto! Grazie a Donald per il doppio ruolo portiere e difensore! Grazie a G.Franco per esser stato un ottimo manager e fotografo!

safcGrazie a John per esser venuto da Sunderland per tifarci e per aver imparato una frase in italiano: “questa è la prima birra!!!”, dicendolo anche della 25esima! Grazie a Monica per sopportare questa mia passione ed esser anche venuta a vedermi prendendo multa ma poi appagata dal concerto a San Siro! Grazie a Dario che dagli Stati Uniti ci ha sponsorizzato le fantastiche maglie nere!

Ma il grazie più grande va ai magnifici SUPPORTERS ITALIANI DELL’ARSENAL che con un grosso contributo han supportato la nostra piccola Nina!

Alla fine un po di gloria anche per me, che nonostante lo scarso feeling col pallone son riuscito a fare un bel goal, ben 4 assist e poi facendomi passare per due volte la palla tra le gambe ho fatto segnare due goal! Quest’anno poi abbiam pure migliorato la posizione della scorsa stagione: siamo arrivati 10°!!! Grazie a tutti ragazzi, anche all’organizzazione e a chi ha partecipato!