Un famoso coro cantato in molti stadi d’Inghilterra recita le seguenti parole: “Oh, when the saints go marching in”. Un ritornello piacevole, che molte volte sprona la squadra tifata. Ma è anche un canto simbolo dei Saints, o ancor meglio del Southampton. Ma in questo caso serve a poco, viste le quattro sconfitte consecutive: la 

Continua a leggere

Ora di Natale, ora di regali. A Londra. La famosa ricorrenza cristiana è ancora lontana qualche settimana, ma nella capitale inglese iniziano a fioccare regalini. Ed opportunità perse. Basta chiedere allo Special One, tornato per un pomeriggio Normal: il Newcastle blocca i Blues con un secco 2-1, grazie alla doppietta di Cisse. Un gentile presente 

Continua a leggere

Dall’istituzione della Premier League ad oggi, i Red Devils avevano scatenato l’inferno nel paradiso. Poi l’addio di Sir Alex li aveva ricacciati all’inferno, con un David Moyes triste spettatore. L’inizio con van Gaal era stato anche peggio: ma quando si dice che gli inglesi, soprattutto sponda United, non muoiono mai, un motivo di fondo ci 

Continua a leggere

Tra l’incudine e il martello. O è meglio dire i martelli? Questa è la sensazione di Manuel Pellegrini dopo la sconfitta contro gli Hammers: i campioni d’Inghilterra dovevano candidarsi come l’anti-Chelsea, ma lo stop di Londra rimescola di nuovo le carte nelle zonee alte della classifica. Un’opportunità sprecata, soprattutto dopo il pareggio al cardiopalma del 

Continua a leggere

Per rimanere in tema musicale e non variare troppo, abbiamo fatto un chiaro riferimento ad una conosciutissima canzone dei Clash: Londra chiama. E Manchester risponderà? Dobbiamo attendere ancora qualche ora per saperlo, ma van Gaal non si farà sfuggire l’opportunità di risalire la classifica. Intanto, nessuna sorpresa eclatante nell’ottava giornata di Premier League: il Chelsea 

Continua a leggere

I ritmi frenetici del calcio ci hanno abituato a vedere le squadre di club in campo ogni tre giorni. Ma per qualche week end all’anno, siamo costretti a spegnere la tv e passare qualche pomeriggio con la famiglia. E la prossima domenica purtroppo, sarà una di queste: ritorna la sosta dovuta agli incontri delle nazionali 

Continua a leggere

E adesso che servirebbero parole per giustificare la mazzata subita con gli Hammers, parole per capire o almeno provare a spiegare le motivazioni di una caduta libera, adesso di parole non ce ne sono. Sarà il gelo dell’amarezza che chiude in gola ogni sillaba, sarà la paura di rivivere passaggi di storia che ormai sembravano 

Continua a leggere

Chissà cosa avrà pensato il povero Redknapp dopo i quattro montanti subiti all’Old Trafford. Il viaggio di ritorno verso Londra è stato lungo e di tempo ne ha avuto abbastanza. Treni praticamente stracolmi, e via in bus verso la capitale. 194 le miglia britanniche, per noi 312 chilometri, di “tormento e fastidio” buoni forse solo 

Continua a leggere