Non è partito per Mosca, dove il Chelsea giovedì affronterà il Rubin Kazan nel ritorno dei quarti di finale di Europa League, il difensore dei Blues Gary Cahill.

Il 27enne inglese si è lesionato il menisco lo scorso 17 marzo, nella partita contro il West Ham ed è stato sottoposto a intervento chirurgico meno di due settimane fa.  La notizia, non buona per lui e per il Chelsea, è che starà fuori almeno ancora per altre due settimane, aggiunge dosi ad Ashley Cole e Ryan Bertrand nell’elenco degli indisponibili.

Lo staff medico non vuole infatti compromettere il pieno recupero del giocatore in vista dell’intenso finale di stagione che vede il Chelsea impegnato su più fronti.  La squadra di Benitez, infatti, vuole assicurarsi prima di tutto il terzo posto, valido per la prossima Champions League ed è ancora in corsa Europa League e in FA Cup, con la semi-finale che la vedrà opposta al Manchester City il prossimo 14 aprile a Wembley.