Jose Mourinho sarà l’allenatore del Chelsea, a partire dal prossimo 1 luglio, con un contratto di 10 milioni di sterline a stagione.

Lo scrive il Daily Mail che non specifica però di quanti anni sia l’impegno dell’allenatore portoghese con i Blues. Questo è l’ultimo rumor raccolto dalla stampa britannica in assenza di conferme ufficiali che, evidentemente, non arriveranno prima della finale di Europa League il prossimo 15 maggio ad Amsterdam, e quella di Coppa del Re il 17 maggio, ultimo atto della stagione del Real Madrid.

Le chiare e pesanti dichiarazioni del tecnico portoghese, al termine di Real Madrid – Borussia Dortmund, martedì scorso, con l’eliminazione della squadra spagnola, hanno dato il via ad una ridda di voci sempre più fitta. Le uniche certezze, al momento, sono la scadenza del mandato di Benitez (che con quella di Amsterdam ha raggiunto la sua quarta finale europea) il 20 maggio, cioè il giorno dopo il fischio finale dell’ultima giornata di campionato e la clausola rescissoria di 12 milioni di sterline che il Real Madrid vuole per lasciare libero lo ‘Special One’, legato ai Blancos con un triennale firmato l’anno scorso subito dopo la conquista della Liga da parte del Real Madrid.