manpalaceSei punti in 2 giorni. Bottino pieno per i ragazzi di Manuel Pellegrini che regolano di misura il Crystal Palace a sole 48 ore dal big match del Boxing Day vinto per 2-1 sul Liverpool.

L’autore delle pagelle di oggi è Alessio Angelucci, tifoso Citizen D.O.C. e membro del gruppo di supporters italiani della metà sky blue di Manchester, Manchester City Italia.  Ecco i suoi voti:

Hart 7,5 (MOTM)
Diciamolo subito: senza le sue parate il City non avrebbe vinto questa partita. Sta ritrovando forma e soprattutto confidenza. Che parata su Ward!
Boyata 6
Rimpiazza Zabaleta e si ritrova davanti un cliente rognoso come Bolasie. Non fa danni, fa il compitino (e lo fa bene) e appena può riesce anche a spingere. (Negredo 5,5: Gioca troppo lontano dalla porta per incidere)
Kompany 6,5
Il Palace gioca con 11 giocatori dietro la palla, perciò nel primo tempo è uno spettatore non pagante. Nel secondo invece, con le Eagles più intraprendenti, è bravo a controllare Chamakh.
Nastasic 6
Prima partita dopo l’infortunio e se la cava molto bene, per il resto vale lo stesso discorso di Kompany.
Clichy 6
Non è brillante, ma la sua spinta in avanti è fondamentale. Attento anche in difesa stavolta, sta ritrovando comunque la condizione che era mancata qualche mese fa.
Javi Garcia 5
Troppo lento per una partita del genere, e non fa abbastanza filtro per la difesa. Gli avversari lo saltano come un birillo. Almeno in fase offensiva non sbaglia un appoggio, anche se fa solo passaggi di due metri…
Fernandinho 7
Dovrebbero fargli una radiografia completa per vedere quanti polmoni ha perchè ad un certo punto ho perso il conto dei numeri 25 in campo. Lavora per due, visto che Garcia lo aiuta come può, cioè non facendo nulla. Esce stremato. Applausi!! (Nasri 6: Cerca di dare una mano a scardinare il castello difensivo del Palace, velocizza le azioni)
Milner 6,5
Solita partita di grande sacrificio, unita ad un grande dinamismo e qualità. Giocatore prezioso come pochi, alla fine fa anche il terzino! (Kolarov s.v.)
David Silva 6
Ha fatto una partita normale, e questo non è un buon segno per un giocatore della sua classe. Troppi i passaggi decisivi sbagliati, da uno come lui ci si aspetta molto di più. Comunque ha lottato come un leone verso la fine, beccandosi anche un giallo.
Jesus Navas 6,5
Minaccia costante, spina nel fianco dell’autobus difensivo del Crystal Palace. Non molla mai un centimetro e aiuta molto anche in difesa. Suo l’assist per il gol.
Dzeko 6
Nel primo tempo è un fantasma, forse anche non imbeccato come vorrebbe e ingabbiato dai numerosi difensori avversari, ma nel secondo tempo segna un gol di capitale importanza e proietta il City in testa.
Pellegrini 6
Forse cambia troppo, anche se si era giocato 48 ore prima. La squadra ha faticato molto a superare l’arcigna difesa del Palace, ma alcuni hanno risentito forse della sfida durissima col Liverpool, in cui si erano sprecate molte energie. Il risultato comunque gli dà ragione.