Il giorno di Mourinho

Oggi è il giorno di Jose Mourinho. Lo ‘Special One’ torna a Stamford Bridge dopo 6 anni per la sua seconda esperienza sulla panchina del Chelsea. Il tecnico verrà presentato alle 14.30 ora italiana nel corso di una conferenza stampa che si prevede affollatissima di fotografi, giornalisti e telecamere.

Da questa mattina, il tecnico portoghese volta definitivamente pagina e, almeno tecnicamente e calcisticamente parlando, la sua lingua sarà solo l’inglese (come peraltro l’inglese sarà l’unica lingua in cui si svolgerà la conferenza stampa). Allestita per l’occasione la Harris Suite, la stessa grande sala (con foto trofei vinti dal club) dove spesso si svolgono le conferenze stampa alla vigilia delle gare ‘di cartello’ di Champions League.

Molta curiosità sulla data di ‘inizio lavori’ del ‘Mou-Chelsea part II’ e, soprattutto, sull’agenda di mercato del portoghese. Per ora, solo rumors e un paio di certezze (Lampard e Terry saranno gli ‘uomini spogliatoio’ e Lukaku rientra dal prestito al West Brom) mentre in Spagna si parla con insistenza di un rientro (alla base) per Michael Essien e di un ritorno (in Inghilterra) per Xabi Alonso.