L'attimo fuggente

TyneIl Dio Pallone, al momento di inventare questo gioco, decise di metterci un pizzico d’imprevidibilità. Il tutto iniziando dalla sfericità dello strumento principale, il pallone. Proseguendo poi con l’occasione di un attimo. Un momento, un istante soltanto in cui poteva cambiare tutto. In cui una coppa poteva passare in mani di colori diversi nel giro di 120′ o un campionato vinto nell’ultimo giro di lancette disponibile. Un attimo, un istante da cogliere. Anche in mezzo ad un campionato, quando tutto sembra ancora fermo. E quell’attimo le due squadre di Manchester non vogliono certo farselo sfuggire: il City ospita il Crystal Palace e lo United vola al Villa Park: 90′ per poter agganciare anche solo per 48 ore il Chelsea, giusto per ricordare alla parte Blue di Londra che loro sono lì. Anche perchè farsi sfuggire l’attimo non è da Mourinho, soprattutto in un momento delicato ed in una trasferta delicata come quella di Stoke.

Attimi e secoli. Lacrime. E brividi. La fotografia istantanea di quel Liverpool – Arsenal terminato 5-1: domenica si gioca a campi invertiti e Wenger vuole assolutamente invertire anche il risultato. Invertire il risultato e la rotta è anche il pensiero di Koeman: i punti persi sono troppi e bisogna riprendere a marciare, per evitare il tracollo in classifica generale. Tracolli psicologici e tracolli fisici: il Tottenham farebbe bene ad evitare altre rimonte, per il bene dei tifosi più anziani. Sabato c’è il Burnley, alla ricerca disperata di una vittoria. Come finirà a White Hart Lane? Ai posteri l’ardua sentenza. Ardua sentenza già scritta o pronostici ribaltabili? Il QPR sfida il WBA nello scontro salvezza, mentre l’Hull accoglie lo Swansea: inutile ribadire l’importanza di una vittoria per chi staziona in relegation zone.

Il programma della diciassettesima giornata si chiude con il Leicester che visita al West Ham. E con un derby. Che è più di una partita. Newcastle e Sunderland si sfidano nel derby del Tyne and Wear: il 3-0 dell’era Di Canio ancora deve essere vendicato. Basterà un attimo per deciderlo?