Una decisione era attesa per oggi ma è slittata a domani. L’UEFA rimanda di almeno un giorno ogni azione disciplinare riguardo l’espulsione di Nani, avvenuta durante Manchester United – Real Madrid lo scorso 5 marzo. Il centrocampista dello United rischia almeno una giornata di squalifica che potrebbe essere aumentata a due o più in caso gli venga addebitata anche la condotta violenta.

Rischia uno stop anche Sir Alex Ferguson per non aver ottemperato all’obbligo UEFA di presentarsi in sala stampa e parlare ai giornalisti dopo la gara. Per il tecnico scozzese potrebbe profilarsi una multa e almeno una giornata di squalifica.

Intanto si registrano, sull’episodio, anche dichiarazioni al veleno di Robin Van Persie che ha definito ‘codardi’ i componenti dell’UEFA. “Il cartellino rosso è ampiamente ingiustificato – ha dichiarato l’attaccante olandese al Daily Mail – Perchè quelli dell’UEFA continuano a giustificare la decisione dell’arbitro? Non ho mai capito come mai sia stato designato un direttore di gara ‘sconosciuto’, che non arbitrava da parecchi mesi. Persino i giocatori del Real Madrid, a fine gara, mi hanno detto che non era fallo da espulsione.”