Il capitano del Newcastle Fabricio Coloccini rischia di rimanere fuori fino a maggio, nel peggiore dei casi fino al termine del campionato. Rimane infatti confermata la diagnosi di due vertebre incrinate, esito dell’atterraggio sulla schiena dopo un intervento in rovesciata durante la partita contro il Southampton e persa 4-2, il 24 febbraio scorso.
Coloccini è stato via anche una settimana in Argentina, suo paese natale, per essere affiancato nella convalescenza dallo staff medico della Nazionale argentina. “Non c’è molto che si possa fare – ha dichiarato sconsolato Alan Pardew, allenatore dei Toons – bisogna solo fare dei trattamenti ed attendere che guarisca. E potrebbero essere necessarie anche 7 settimane.”