corteseSouthampton come Milano, i Saints come il Milan: anche qui tutto ruota intorno ad una donna.
C’è tempesta a livello societario nella società del chairman Nicola Cortese ma di proprietà di Katharine Liebherr, la vera padrona del club.

Fonti bene informate, e come conferma oggi il Daily Mail, parlano infatti di un ennesimo duro scontro tra la ‘Lady di ferro’ del Southampton, la Liebherr appunto, e Nicola Cortese, presidente ‘facente funzioni’.

Motivo del contendere, anzi i motivi, sono la gestione della società e il mercato dei Saints a ‘largo raggio’, persino l’arrivo dell’ ex giallorosso Osvaldo, trattato direttamente da Cortese l’estate scorsa ma che non sta rendendo esattamente secondo quanto ci si aspettava.

Ed è al rendimento, e ai conti, che la Liebherr è molto attenta, tanto che negli ultimi due anni non ha mollato la presa, con continui ‘rialzi di asticella’ riguardo le performance economiche del club di cui lei ha ereditato, alla morte del padre due anni fa, la maggioranza assoluta del pacchetto azionario.

Insomma, due anni di liti continue su cinque trascorsi nel sud dell’Inghilterra devono essere bastati a Cortese per decidere di fare le valigie e lasciare il club al suo destino.

Sembra infatti essere proprio questo il pensiero dell’imprenditore svizzero, appena rientrato dal consueto break invernale sulle Alpi elvetiche. Una storia che, per certi versi, assomiglia al recente scontro tra Barbara Berlusconi ed Adriano Galliani… e come sia andata a finire, al Milan, è storia di oggi e sotto gli occhi di tutti!