Emirates Stadium
75, Drayton Park
London N5 1BU
Home ground dell’Arsenal F.C.

“La decisione più importante nella storia dell’Arsenal da quando il Consiglio ha deciso di ingaggiare Herbert Chapman nel 1925” (A. Wenger).

Sta tutta nella frase pronunciata dal tecnico francese, alla guida dell’Arsenal dal 1996, la pesante eredità che lo stadio di Ashburton Grove, meglio noto come Emirates Stadium (per via del contratto di sponsorizzazione con la ricca compagnia aerea di Dubai), ha raccolto quando, nel 2006, è diventato la nuova casa dell’Arsenal.  Erano infatti 93 anni che i gunners calcavano il ‘pitch’ di Higbury,  uno degli stadi più ricchi di storia del football inglese.  Le ragioni del ‘trasloco’  trovano origine con la terribile tragedia di Hillsborough del 1989 (96 tifosi perdono la vita schiacciati tra la folla durante la semi-finale di FA Cup tra il Liverpool e il Nottingham Forest) e la conseguente decisione di eliminare da tutti gli stadi inglesi le gradinate, trasformandole in posti a sedere.  Il risultato è  una sensibile riduzione della capienza degli stadi con conseguenti ridotti introiti.

Tutti i club cercano quindi di ampliare i propri impianti per ospitare almeno lo stesso numero di tifosi di quando non era ancora in vigore la norma che aboliva le cosiddette ‘standing terraces’, ma ciò non è possibile per Highbury: i residenti del quartiere dove sorge lo stadio si oppongono ferocemente al progetto di ristrutturazione e ampliamento della ‘West Stand’ e, quasi contemporaneamente, l’edificio della ‘East Stand’ viene inserito nell’elenco degli edifici storici inglesi.  Il Club deve quindi arrendersi all’idea di lasciare Highbury così com’è  e inizia a cercare una nuova ‘casa’.

Dopo il tentativo fallito di stabilirsi a Wembley (la Football Association compra l’impianto nel 1998), viene scelto un terreno a meno di 500 metri da Highbury.  Il progetto è davvero imponente e include, oltre alla realizzazione di un impianto da 60.000 spettatori, la conversione di Highbury in un complesso residenziale, varie migliorie alla viabilità e alla rete dei trasporti e la creazione di nuovi posti di lavoro, il tutto per l’imponente cifra di 390 milioni di sterline.  Nonostante ciò il progetto incontra non poche resistenze, sia da parte dei residenti di Islington (il quartiere dove sorgerà lo stadio) che da parte delle autorità locali: il via libera all’Arsenal viene dato nel luglio del 2002 dopo che un giudice dell’Alta Corte respinge l’ennesimo ricorso presentato da un comitato di residenti insieme a varie associazioni di categoria.  I lavori iniziano soltanto nel 2004 per la difficoltà di reperire le ingenti risorse finanziarie necessarie per realizzare il progetto.  L’Emirates Stadium viene inaugurato il 23 luglio 2006 con un match  in onore del giocatore olandese dell’Arsenal Dennis Bergkamp tra le rappresentative di Arsenal e Ajax.

Con la sua capacità di 60.361 spettatori, l’Emirates Stadium è il terzo stadio più grande d’Inghilterra, dietro soltanto a Wembley e all’Old Trafford di Manchester.  L’impianto viene anche utilizzato per ospitare concerti: il primo cantante ad esibirsi all’Emirates Stadium è stato, il 30 maggio 2008, Bruce Springsteen e la sua E Street Band.

Come arrivare:

  • in aereo: La città di Londra è servita da ben 5 aeroporti: Heathrow, Luton, Stansted, Gatwick e London City.   I collegamenti tra questi e la Città sono particolarmente efficienti, soprattutto su rotaia: nel caso di Heathrow è una linea del “Tube”, la Piccadilly, a collegare Londra e il suo principale aeroporto, mentre dall’aeroporto di Stansted è possibile raggiungere la città con lo “Stansted Express”, con corse ogni 15 minuti. Per conoscere orari e costi visitare il sito web delle ferrovie www.nationalrail.co.uk, della London Transport www.tfl.gov.uk o quello dello Stansted Express www.stanstedexpress.com
  • in auto: E’ consigliabile lasciare l’auto alla periferia di Londra e usare il “Tube”.  Proveniendo da nord, uscite dalla M1 allo svincolo 2 e immettetevi sulla A1.  Seguite le indicazioni per ‘City’ (Londra Centro).  Continuate sulla A1 per circa 9 Km, fino a che non vedrete la stazione della metropolitana di Holloway Road sulla vostra destra.  Al semaforo successivo svoltate a sinistra su Hornsey Road e percorretela per 400 metri.  Si sconsiglia l’uso dell’auto durante i Matchday a causa di restrizioni alla circolazione e dell’implementazione di aree parcheggio per soli residenti.
  • in autobus: Le principali fermate dei bus sono in Holloway Road, Nag’s Head, Seven Sisters Road, Blackstock Road e Highbury Corner che consentono di raggiungere lo stadio in massimo 10 minuti. Informazioni più dettagliate sui bus sono disponibili sul sito www.tfl.gov.uk
  • in metropolitana: La stazione di Arsenal (Piccadilly Line) è a meno di 5 minuti a piedi dallo stadio.  Poco più distanti (10 minuti a piedi) sono le stazioni di Finsbury Park (Victoria e Piccadilly lines) e Higbury & Islington (Vicotria e North London lines).  Durante i matchdays, scegliere queste due stazioni potrebbe risultare conveninete in quanto la maggior parte dei tifosi utilizza la più vicina stazione di Arsenal.  Attenzione! Durante i matchdays, le altre due stazioni vicine allo stadio, Holloway Road e Drayton Park, sono operative ma con particolari restrizioni.
  • in treno: Le stazioni (Great Northern Rail) di Finsbury Park e Highbury & Islington sono entrambe a meno di dieci minuti di distanza, a piedi, dallo stadio.  Per conoscere le tratte, gli orari e i costi visitare il sito web delle ferrovie www.nationalrail.co.uk.
Tickets:

Gli “away supporters” sono ospitati nel primo anello del angolo destro della ‘Clock End’ (settori 20, 21, 22 e 23 ), per un totale di 3.000 posti disponibili (il numero aumenta per i match di coppa) Per dettagliate informazioni si consiglia di consultare la sezione “tickets” del sito ufficiale dell’Arsenal F.C.

Informazioni:

Biglietteria e informazioni sulle partite
chiamate internazionali: +44 207 619 5000 – lun/ven 9.30 – 17.00
boxoffice@arsenal.co.uk

Hospitality & Eventi
chiamate internazionali: +44 345 262 0001 – lun/ven 9.30 – 17.00
hospitality@arsenal.co.uk

Merchandising (The Armoury)
chiamate internazionali: +44 207 704 4120
customerservice@arsenaldirect.co.uk
visita l’on-line store

Club Reception – informazioni generali
chiamate internazionali: +44 207 619 5003 – lun/ven 9.30 – 17.00
ask@arsenal.co.uk

Particolare attenzione viene riservata ai tifosi diversamente abili, grazie alla collaborazione tra il Club e la Arsenal Disabled Supporters Association.

Arsenal - Emirates Stadium
emirates 1
Emirates Stadium - The Clock End
emirates stadium - matchday
emirates esterno
emirates stadium - night
Emirates stadium - esterno
Emirates Stadium - seating plan
ad banner 360 x 360