poyetIl manager del Sunderland Gus Poyet ha definito la clamorosa sconfitta per 8-0 inflitta dal Southampton il suo “momento più imbarazzante della carriera”.

I Black Cats hanno subito la sconfitta più pesante negli ultimi 32 anni ieri al St. Mary’s lasciando di stucco il tecnico uruguayano: “E’ il momento più imbarazzante che abbia mai vissuto su un campo da calcio. Non credo che riuscirei nemmeno a rivedere la partita in video. Ma ho capito alcune cose sui miei giocatori: alcuni si sono semplicemente arresi e da ora in poi so su chi posso contare e su chi no.”

Poyet si aspetta una reazione da parte dei suoi già a partire dal prossimo difficile match contro l’Arsenal: “Sarà una settimana difficile. I giocatori che scenderanno in campo la prossima settimana dovranno dare segnali precisi.”
Poi un pensiero ai tifosi: “Mi dispiace molto per loro. Hanno fatto tanta strada per assistere a una prestazione difficile persino da descrivere.”