Sergio Agüero è pronto. Dopo uno stop lungo un mese e mezzo, il calciatore argentino è pronto per ritornare in campo. Il centravanti sudamericano è stato costretto a rimanere fermo ai box per ben quatto turni a causa di un infortunio al quadricipite. Ma l’attaccante 1988 è pronto a ritornare in campo. Lo stesso Agüero è intervenuto 

Continua a leggere

Arséne Wenger ha le idee chiare sul modo in cui intende lasciare il suo Arsenal, quando sarà il momento. Il suo attuale contratto scadrà nel giugno 2017, quando il manager transalpino avrà 67 anni, gli ultimi 21 dei quali trascorsi alla guida dei Gunners. L’occasione gisuta per il “punto nave” è stato l’incontro annuale del 

Continua a leggere

L'attimo fuggente

Il Dio Pallone, al momento di inventare questo gioco, decise di metterci un pizzico d’imprevidibilità. Il tutto iniziando dalla sfericità dello strumento principale, il pallone. Proseguendo poi con l’occasione di un attimo. Un momento, un istante soltanto in cui poteva cambiare tutto. In cui una coppa poteva passare in mani di colori diversi nel giro 

Continua a leggere

Un famoso coro cantato in molti stadi d’Inghilterra recita le seguenti parole: “Oh, when the saints go marching in”. Un ritornello piacevole, che molte volte sprona la squadra tifata. Ma è anche un canto simbolo dei Saints, o ancor meglio del Southampton. Ma in questo caso serve a poco, viste le quattro sconfitte consecutive: la 

Continua a leggere

Punti regalati e punti persi. A partire dalla prima della classe. Il Chelsea prova a riprendersi dopo il periodo altalenante: allo Stamford Bridge arriva l’Hull City, sempre più nelle zone di bassa classifica. Mou e i suoi non devono assolutamente farsi scappare l’opportunità di vincere. Vincere e mettere a tacere le proteste: sotto questo aspetto, Wenger 

Continua a leggere

Ora di Natale, ora di regali. A Londra. La famosa ricorrenza cristiana è ancora lontana qualche settimana, ma nella capitale inglese iniziano a fioccare regalini. Ed opportunità perse. Basta chiedere allo Special One, tornato per un pomeriggio Normal: il Newcastle blocca i Blues con un secco 2-1, grazie alla doppietta di Cisse. Un gentile presente 

Continua a leggere

Brividi di freddo, brividi d’alta quota. Ma soprattutto trasferte insidiose, che con poco potrebbero riaprire il campionato. La quindicesima giornata di Premier League si apre con una sfida di vitale importanza: il Newcastle ospita il Chelsea al St. James Park. I Magpies devono ritrovare la continuità nei risultati, ma lo Special One non vuole lasciare punti 

Continua a leggere

Recuperare ed evitare di perdere terreno. Soprattutto quando si arriva ad un terzo della stagione. È proprio in questo periodo dell’anno che non non bisogna sciupare certe occasioni: ne sanno qualcosa le due squadre di Manchester. Nel turno infrasettimanale, i Red Devils ospitano lo Stoke City:  bisogna mantenere la quarta posizione, ma soprattutto bisogna recuperare 

Continua a leggere

Dall’istituzione della Premier League ad oggi, i Red Devils avevano scatenato l’inferno nel paradiso. Poi l’addio di Sir Alex li aveva ricacciati all’inferno, con un David Moyes triste spettatore. L’inizio con van Gaal era stato anche peggio: ma quando si dice che gli inglesi, soprattutto sponda United, non muoiono mai, un motivo di fondo ci 

Continua a leggere

Tifosi in festa oggi ad Upton Park al fischio finale, dopo la terza vittoria casalinga consecutiva. Dopo Liverpool e QPR, oggi è toccato ai campioni in carica del City capitolare nella tana degli Irons, in quella che un raggiante “Big Sam” Allardyce non ha esistato a definire cosi in un’intervista rilasciata al sito ufficiale del 

Continua a leggere