dimaria“Non posso dire nulla riguardo al mercato, cercate di capirmi”.

Così Louis van Gaal ieri sera al termine del match contro il Sunderland (1-1) ha cercato di dribblare i giornalisti che chiedevano al manager olandese notizie certe sulle prossime mosse di mercato dello United.

Voci sempre più insistenti danno imminente l’arrivo all’Old Trafford Angel Di Maria dal Real Madrid, con un contratto quinquennale da poco meno di 12 mln di euro a stagione, ma van Gaal non si sbottona: “Quando viene acquistato un giocatore allora se ne dà notizia. Occorre attendere, quando verrà il momento state certi che il Manchester United farà l’annuncio. Comunque, Di Maria mi piace molto.”

Da Madrid, Carlo Ancelotti ha confermato che il giocatore ha già salutato quelli che ormai sono i suoi ex compagni: “Di Maria non si è allenato con noi ed è venuto a salutare compagni e staff. Non c’è ancora nulla di ufficiale ma è chiaro che le cose si stanno definendo. La decisione è sua e il nostro club ha fatto tutto quello che poteva per convincerlo a restare.

Il Real aveva chiesto allo United 94 mln di euro per il 26enne centrocampista argentino, cifra ritenuta troppo alta dalla dirigenza dei Red Devils che invece era orientata a mettere sul piatto non più di 75 mln di euro.

Secondo indiscrezioni l’accordo sarebbe stato trovato intorno agli 80 mln e, nonostante la riservatezza di van Gaal, è più che evidente che il manager olandese sarebbe più che felice di aggiungere il giocatore alla sua linea d’attacco, soprattutto dopo aver visto il suo United faticare nei primi due turni di campionato e raccogliere solo un misero punto contro due squadre non certo di prima fascia come Swansea e Sunderland.