Sam Allardyce
Tifosi in festa oggi ad Upton Park al fischio finale, dopo la terza vittoria casalinga consecutiva. Dopo Liverpool e QPR, oggi è toccato ai campioni in carica del City capitolare nella tana degli Irons, in quella che un raggiante “Big Sam” Allardyce non ha esistato a definire cosi in un’intervista rilasciata al sito ufficiale del WHU: “Non c’è dubbio, è stata la più bella delle nostre tre vittorie in casa. Ed è anche quella più significativa fino ad ora in questa stagione, visto il livello decisamente alto del nostro avversario”.

Il manager riserva anche parole di elogio al reparto difensivo: “E’ stata una prestazione davvero magnifica dei nostri. Sono riusciti a impedire a giocatori come Aguero e Dzemo di segnare e la prestazione in difesa è stata decisiva per assicurare il risultato.”

Poi sul suo attacco: “Se si guarda il dato relativo al possesso palla sembra incredibile che il City abbia perso, ma se si analizza il numero di occasioni da gol delle due squadre allora emerge chiaramente come alla fine siamo riusciti a portare a casa il bottino pieno. Abbiamo semplicemente terrorizzato la loro difesa ogni volta che ne abbiamo avuto la possibilità.”

Infine uno sguardo alla classifica e al cammino degli Hammers fino a qui: “E’ importante mantenere i piedi per terra e chiederci se possiamo fare meglio di quanto stiamo già facendo. E’ questa la sfida che ci aspetta. Mi aspetto che tutti restino concentrati e che nessuno si rilassi pensando che le cose siano facili. Dobbiamo continuare a lavorare sodo come abbiamo fatto, ogni singolo giorno, sino ad ora.”